Sebbene il settore creditizio sia in forte crisi, come testimoniato dagli ultimi dati di Bankitalia, esistono alcune forme di prestito che rimangono interessanti per chi ha necessità di interventi di piccola entità sulla propria abitazione. Si parla di ammodernamento degli impianti, ristrutturazione di alcune zone della casa o l'acquisto di elettrodomestici che consentano un minor consumo di energia.

Utilizzando il comparatore di SuperMoney, abbiamo preso in esame la situazione di una persona che voglia ristrutturare la propria abitazione e arredarla con nuovi mobili ed elettrodomestici. E' una situazione del tutto ipotetica, ma che può aiutare a capire quali sono le possibilità offerte dal mercato in questo particolare momento: il soggetto analizzato è lavoratore autonomo, non protestato, che richiede un prestito di 15.000 euro da rimborsare in 6 anni a rate mensili. Ecco quanto emerso dalla ricerca, con il dettaglio di rata, importo finale, Taeg e TAN offerto dai diversi istituti di credito:

  • Il prestito Findomestic offre una rata mensile di 267,1 euro, con un Taeg dell'8,89% e un TAN del 8,54%. Alla scadenza si sarà restituito l'importo di 19.231 euro.
  • Consel offre il prestito Prontotuo: la rata sarà di 277,1 euro, il Taeg del 10,35% e il TAN del 9,90% con ammontare finale di 277,1 euro.
  • Con prestito Personale Avvera di Credem si avrà una rata mensile di 292,5%: al termine dei 6 anni di restituzione si sarà pagato un totale di 21.248 euro, con un Taeg del 12,99% e un TAN dell'11,90%.
  • Banca Popolare di Sondrio offre una rata mensile di 292,2 euro con un Taeg del 14,24% e un TAN dell'11.87%. Al termine del periodo concordato si sarà restituito l'importo di 21.896 euro.