Per gli artigiani e i commercianti italiani che devono fronteggiare la prolungata crisi economica e la pressione fiscale che ha raggiunto il 40%, che sempre più spesso si rivolgono agli istituti di credito per ottenere un finanziamento per avere la liquidità economica necessaria per il pagamento delle spese vive dell'attività commerciale, esistono anche i finanziamenti al consumo della PayPal.

Un'alternativa ai prestiti tradizionali potrebbe essere il prodotto finanziario per l'e-commerce, ossia la Paypal, già sperimentato con successo in Gran Bretagna e negli USA, che offre prestiti veloci e sicuri per i negozianti che hanno bisogno di credito senza procedure burocratiche e senza garanzie.

Il prodotto finanziario "Credito acquirenti" riservato ai clienti Paypal è un conto online utilizzato per effettuare pagamenti a rate mensili, ma che offre anche prestiti per i commercianti e gli artigiani, valido per gli acquisti effettuati in tutto il mondo dove vengono accettati pagamenti Paypal, in modo veloce e sicuro senza dover inserire codici o gli estremi della propria carta di credito.

Il prodotto finanziario riservato ai clienti PayPal e ai commercianti permette di ottenere l'autorizzazione al credito in "30 secondi", e l'importo massimo di credito viene calcolato in base al numero di transazioni che sono state effettuate in passato, fino a un massimo di 20 mila euro del fatturato annuo dell'azienda ottenuto attraverso il servizio PayPal.

Il prestito Paypal non prevede tempi e costi di istruttoria ed è senza garanzie, infatti, è necessaria soltanto l'affidabilità del cliente nei pagamenti precedenti, inoltre il prestito sarà rimborsato ogni giorno in base al fatturato dell'azienda da una somma che va dal 10% al 30%. Il finanziamento viene fornito da GE Money Bank, uno dei maggiori fornitori di credito al consumo.