Prestiti e finanziamenti Regione Piemonte, nuovi contributi per il 2013-14 sono stati lanciati con il bando "Agevolazioni per l'acquisizione di servizi qualificati per la ricerca e l'innovazione riservate ai soggetti aggregati ai Poli di Innovazione - Seconda Call 2013". La data di scadenza per inviare la domanda di prestito e finanziamento è fissata al 28 febbraio 2014, o fino a esaurimento fondi.

Nuovi finanziamenti della Regione Piemonte per imprese piccole e medie aggregate ai poli di innovazione. Le aziende devono rientrare entro una serie di categorie: manifatturiere, fornitura luce e gas, acqua, reti fognarie e gestione rifiuti, costruzioni, trasporto merci, informazione e comunicazione, sanità e assistenza sociale, attività professionali, scientifiche, artistiche e sportivi. Rimandiamo al bando per i dettagli sulle PMI che possono ricevere finanziamenti dalla Regione Piemonte.

Ma cosa si potrà andare a finanziare con tali contributi? Si parla di servizi di technology intelligence, servizi per imprese innovatrici, ideazione e lancio di nuovi prodotti o servizi e altro ancora. I finanziamenti per le imprese della Regione Piemonte 2013-2014 vanno a finanziare dal 50 al 75 per cento delle spese ammissibili, con un tetto massimo di finanziamento pari a 30 mila euro. Le attività in questione devono essere avviate in seguito all'inoltro della domanda per i contributi, che come detto andrà inoltrata entro il 28 febbraio 2014 (o fino a esaurimento fondi, in tal caso si potrebbe disporre la chiusura anticipata del bando), iscrivendosi al portale Sistema Piemonte.

Per tutti i dettagli su questo bando di prestiti e finanziamenti 2013-14 della Regione Piemonte si rimanda al portale già citato e al bando ufficiale.