Bnl gruppo Bnp Paribas e Agriconfidi società cooperativa hanno ratificato un'intesa stabilendo lo stanziamento di un plafond per la concessione di prestiti ad imprese ed aziende agricole disseminate sul territorio nazionale.

L'accordo mira a sostenere lo sviluppo del comparto agricolo incentivando investimenti nel settore e fornendo un aiuto concreto agli imprenditori chiamati a gestire le proprie aziende; potranno beneficiare dell'accordo le circa 900.000 aziende attive in più di 700 sedi di riferimento regolarmente iscritte alla Confederazione italiana agricoltori.

Ormai da tempo gli addetti ai lavori reclamavano la necessità di dover ammodernare le proprie strutture e sedi diversificando i processi produttivi, il tutto con l'intento di adeguarsi alle nuove esigenze manifestate negli ultimi anni da clienti ed imprese satellite; effettuare questo tipo di interventi richiedeva però fondi da investire, liquidità che adesso proprietari ed imprenditori potranno trarre dalla sinergia stretta tra l'Associazione di rappresentanza del proprio comparto e il gruppo Bnl-Bnp Paribas.

Gli ultimi dati stilati dalla Consob manifestavano del resto con chiarezza e nitidezza la necessità di supportare concretamente non solo le imprese agricole ma anche le altre PMI disseminate sul territorio nazionale, e per questo ordine di considerazioni la speranza è che l'accordo tra Bnl e Agriconfidi possa rappresentare solo un punto di partenza.

Antonio Belmonte, Presidente di Agriconfidi, ha così commentato l'intesa raggiunta col gruppo bancario: "La partnership con Bnl è un elemento estremamente positivo e rientra nella strategia avviata da tempo dalla Cia-Confederazione italiana agricoltori con Agriconfidi. L'obiettivo è quello di rendere sempre più forti le imprese agricole nel rapporto con il mondo bancario".

Visibilmente soddisfatto anche Gianluca Lauria, Responsabile mercato corporate di Bnl: "L'accordo si inserisce nell'ambito di una strategia che punta a supportare un settore di eccellenza come quello agrario ed il suo indotto nel percorso di crescita e sviluppo, sia a livello nazionale sia nei mercati esteri. Per quest'ultimo aspetto, Bnl si avvale anche della presenza internazionale e dell'expertise di Bnp Paribas, gruppo attivo in circa 80 paesi nel mondo".