Prestiti a fondo perduto per le piccole e medie imprese nel collegato alla legge di stabilità 2014 del Governo guidato da Enrico Letta. Nuovi finanziamenti a fondo perduto stanno per arrivare per le piccole e le medie imprese, le Pmi che operano in determinati settori industriali. Vediamo di cosa si tratta.

Prestiti a fondo perduto: novità per le Pmi

Ancora in corso le modifiche alla legge di stabilità 2014 del Governo guidato dal Premier Letta. Nelle ultime ore si parla del cosiddetto collegato alla legge di stabilità, un pacchetto di misure che prevede incentivi per le aziende e le famiglie. Per ciò che riguarda le famiglie, tra le novità si annoverano il trasferimento a zero spese del conto corrente da un istituto di credito all'altro e la promessa, almeno per adesso, del taglio alle bollette sulla fornitura di energia elettrica.

Prestiti a fondo perduto: voucher di 100mila euro

Per ciò che invece riguarda le aziende, soprattutto le piccole e medie imprese stanno per arrivare una serie di prestiti e finanziamenti a fondo perduto per le Pmi. In particolare, nella bozza del collegato alla legge di stabilità 2014, si prevede l'erogazione di voucher per quelle piccole e medie imprese che investono nella digitalizzazione dei processi aziendali e l'ammodernamento tecnologico.

Il voucher avrà un importo non superiore a 100mila euro e potrà essere utilizzato anche per finanziare la formazione qualificata, nel campo ICT, delle piccole e medie imprese. Un 'intervento che costerà 200 milioni di euro nell'ambito della prossima programmazione 2014-2020 dei fondi strutturali.