Una soluzione per le difficoltà economiche dei cinquantenni arriva dalla proposta della Banca Cariparma Crédit Agricole. Nello specifico il prodotto finanziario che si rivolge ai senior, è Cariparma SiPuò.

Cariparma SiPuò propone tre soluzioni: la soluzione finanziaria proposta da Cariparma, è la possibilità di gestire le difficoltà economiche del momento, grazie all'anticipo della pensione, fino a sette giorni e per un importo pari a 1.200 euro.

E' possibile anche richiedere l'anticipo dei contributi della cassa integrazione fino a 800 euro al mese. Si può inoltre fare richiesta dell'anticipo dello stipendio, anzi di due mensilità per arrivare all'importo massimo di 2.500 euro.

Prestiti a tassi agevolati: coloro che sono in cassa integrazione possono effettuare richiesta di un finanziamento di credito, che arrivi fino a cinque mesi, con tasso di interesse pari al 4%. Se il cliente Cariparma effettua richiesta di un anticipo sulla retribuzione, la durata del credito sarà di dodici mesi; infine se si richiede l'anticipo sulla pensione sarà effettuato fino a sette giorni prima. Il Tan è pari al 6% se si fa richiesta dell'anticipo dello stipendio ed è pari a zero se si richiede la pensione. L'importo massimo riconosciuto è pari a 4.000 euro per la cassa integrazione e 2.500 per l'anticipo dello stipendio, mentre è pari a 1.200 euro per l'anticipo della pensione. Il finanziamento ha periodicità trimestrale mentre le spese di commissione della pratica di istruttoria sono pari a 35 euro.

Le schede informative dei tre prodotti finanziari sono disponibili presso le filiali Cariparma e anche sul sito nella sezione dedicata.