Liguria, finanziamenti a fondo perduto 2013 per le imprese: sono al momento attivi dei bandi molto interessanti per le aziende, uno incentrato sul reinserimento lavorativo e l'altro su imprese spin off e progetti imprenditoriali sorti in ambito accademico.

Per le imprese della Regione Liguria finanziamenti a fondo perduto per il 2013 possono essere colti tramite il bando, comune ad altre regioni, per il reinserimento lavorativo. Tale bando è correlato a ex dirigenti, donne, soggetti over 50, soggetti privi di lavoro regolarmente retribuito da 6 mesi, e gli investimenti per i quali si può ricevere il finanziamento a fondo perduto sono di vario genere, si va dall'acquisto di nuovi materiali di consumo all'acquisto di nuove attrezzature e macchinari passando per ristrutturazione di immobili e garanzie assicurative sui beni. Il contributo a fondo perduto per le imprese della Regione Liguria varia da 25 mila a 75 mila euro, tetto massimo per societarie o associazioni professionali con più di due soci o associati.

Altro bando attivo e molto interessante è quello dedicato ad aziende spin off: il finanziamento a fondo perduto per le imprese della regione Liguria, in questo caso, ha forma di contributo in conto capitale con un tetto massimo di 10 mila euro. Possono beneficiarne imprese spin off nate da non oltre 1 anno e professori, docenti e ricercatori dell'Università di Genova per idee di imprenditoria che rappresentano lo sfruttamento di idee e ricerche nate in ambito accademico.

La scadenza per l'invio delle domande in questo caso è fissata al 16 dicembre 2013. I finanziamenti della Regione Liguria per questo bando possono finanziare spese d'avvio di imprese, per software e registrazione di brand o brevetti, per piani di comunicazione, ricerche di mercato e altro ancora.