Finanziamenti Regione Sicilia e Calabria a fondo perduto: nuovo bando per imprese in arrivo, valido anche per Puglia e Campania. Come comunicato sul sito del Ministero dello sviluppo economico sarà presentato a breve un nuovo strumento di prestito agevolato con restituzione senza interessi e in parte a fondo perduto per le regioni dell'Obiettivo Convergenza, destinato all'acquisto di macchinari innovativi e non solo.

Per le imprese nuovi finanziamenti a fondo perduto, almeno in parte, per le Regioni Sicilia e Calabria: i programmi che possono essere presentati devono avere come fine l'"acquisizione di immobilizzazioni materiali e immateriali tecnologicamente avanzate", tali da permettere per l'attività una riduzione dei costi, un miglioramento qualitativo delle procedure di produzione o dei prodotti stessi, un incremento della capacità di produzione, la proposta di nuovi prodotti o servizi, un'ottimizzazione dei parametri di sicurezza sul lavoro o anche una maggiore ecosostenibilità. Il fondo sarà di 150 milioni di euro e il 60% dello stesso sarà riservato alle PMI.

Vediamo più nel dettaglio come funzioneranno i nuovi finanziamenti per la Regione Sicilia, la Regione Calabria e le altre dell'Obiettivo Convergenza. Si tratta di sovvenzioni rimborsabili per cui si elargisce un contributo che copre il 75% delle spese sostenute dalle imprese e che può essere restituito dalle imprese stesse senza interessi e non del tutto. Di fatti i finanziamenti sono in parte a fondo perduto: le piccole imprese dovranno restituire il 70%, le medie l'80, le altre il 90%.

Si attende ora il nuovo decreto con cui si indicheranno scadenze e modalità di presentazione delle domande per finanziamenti di imprese della Regione Sicilia e Calabria. I soggetti interessati possono intanto cominciare a studiare le possibilità insite nel finanziamento.