Finanziamenti Regione Emilia Romagna 2013 a fondo perduto, per le imprese della regione è possibile beneficiare di contributi importanti per il reinserimento lavorativo, ma anche incentivi per la formazione degli occupati per un massimo di 2000 euro in provincia di Ferrara.

Iniziamo con i finanziamenti a fondo perduto della Regione Emilia Romagna per le imprese validi per il 2013. I contributi in questione sono correlati a soggetti ex dirigenti e donne senza impiego da 6 mesi, nonché ex dirigenti o quadri privi di lavoro retribuito che tuttavia non rientrano tra i lavoratori "svantaggiati". Con i finanziamenti della Regione Emilia Romagna a fondo perduto si possono finanziare spese di investimento e gestione, si parla di macchinari e attrezzature, ristrutturazione di immobili, beni immateriali di utilità pluriennale, ma anche utenze, prodotti di consumo di vario genere e altro ancora.

I contributi a fondo perduto della Regione Emilia Romagna per il reinserimento lavorativo variano da un massimo di 25 mila a un massimo di 75 mila euro a secondo del numero di soci/associati, 1, 2 o più. Per altre informazioni su questi finanziamenti rimandiamo al bando ufficiale.

Come anticipato vi è anche la possibilità di beneficiare di incentivi per la formazione con voucher da 625 a 2 mila euro in provincia di Ferrara. Si possono finanziare i percorsi formativi del catalogo regionale e degli enti accreditati. La scadenza per l'invio delle domande è fissata al 25 novembre 2013 e le richieste vanno inviate agli uffici di formazione professionale della Provincia di Ferrara.