Cosa è un finanziamento a fondo perduto

Il finanziamento a fondo perduto è una particolare agevolazione concessa dagli enti pubblici al fine di favorire la nascita e sostenere lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali. Si tratta, in altri termini, di una tipologia di prestito personale molto vantaggioso, in quanto esso non prevede la restituzione del capitale, né gli interessi su di esso maturati. Il capitale prestato a fondo perduto, generalmente, serve a coprire i cosiddetti costi di start up, ovvero le spese per i macchinari, il fitto del locale, l'addestramento del personale, l'allacciamento di servizi generali ecc. Non sono contemplate, invece, le spese per l'acquisto di prodotti da vendere nell'ambito della propria attività. Vediamo nel dettaglio come ottenere un finanziamento a fondo perduto.

A chi si rivolge e come si ottiene

I finanziamenti a fondo perduto generalmente si rivolgono a particolari categorie: giovani (18-35 anni), disoccupati e donne. Naturalmente ogni bando emesso specificherà al proprio interno quali sono i requisiti necessari per candidarsi all'ottenimento del prestito. Va detto che quest'ultimo può essere a fondo perduto per il 100% del capitale erogato o può essere parzialmente a fondo perduto, in questo caso, cioè, è prevista la restituzione di una parte della somma erogata dall'ente pubblico. Per essere concorrenziali e avere buone probabilità di aggiudicarsi il finanziamento è necessario presentare un business plan accattivante e dettagliato. Si tratta, in buona sostanza, di rendere credibile e meritevole la vostra idea imprenditoriale, al fine di ottenere la fiducia della commissione giudicatrice. Per redigere un buon business plan si consiglia di rivolgersi ad un commercialista o ad uno studio di consulenza finanziaria.

Dove richiedere informazioni

Per sapere se nella propria area di residenza sono previsti finanziamenti a fondo perduto e se si posseggono i requisiti necessari per partecipare al bando, è opportuno rivolgersi ad INVITALIA (Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa) o alla camera di commercio più vicina.