La Camera di Commercio di Firenze, al passo con i tempi, ha reso esecutivo dal 15 novembre scorso un bando per incentivare le piccole e medie imprese del settore turistico, operanti nella provincia di Firenze, a promuovere azioni di ammodernamento aziendale, già obbligatorie secondo il decreto legislativo n. 81 del 2008.

Perché la domanda possa essere accolta le imprese dovranno essere iscritte nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Firenze ed essere in regola con il relativo pagamento annuale. Nel dettaglio con questa misura si erogheranno contributi a fondo perduto per:

- l'iscrizione ai corsi di formazione in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro sia da parte del personale che dei datori di lavoro;

- l'elaborazione del DVR (Documento Valutazione dei Rischi), con il quale si analizzano i rischi presenti in azienda e si progettano le misure per evitarli;

- l'acquisto delle dotazioni necessarie all'attuazione del progetto "Touch Screen Informativi H24".

L'ammontare dei contributi destinati al bando è di 40.270,00 euro. A sostegno delle spese sostenute saranno concessi contributi a fondo perduto in misura pari al 75% fino ad un importo massimo di:

- 1.500 euro (per 1 voce di spesa);

- 2.000 euro (per 2 voci di spesa);

- 3.000 euro (per 3 voci di spesa);

Il termine ultimo per la presentazione della domanda è il 16 dicembre 2013, esclusivamente tramite posta elettronica alla Camera di Commercio di Firenze.

Essendo un bando con possibile chiusura anticipata a causa dell'esaurimento delle risorse, si invitano le imprese interessate ad anticipare la domanda. Per maggiori dettagli relativi alle notizie divulgate in questo articolo si rimanda alla lettura del bando.