Il prestito finalizzato in genere necessita per la maggior parte dei casi di una busta paga, o l'esistenza di un conto corrente. Per far fronte a quelle persone che non hanno un conto corrente le Poste Italiane hanno trovato una valida alternativa chiamata Special Cash che prevede un piccolo finanziamento accreditato sulla PostePay. Tra i requisiti più importanti per ottenere il prestito di Poste Italiane è quello di essere titolare della famosa carta prepagata ricaricabile, che quotidianamente utilizziamo per fare acquisti online e negli esercizi commerciali.

Quali sono le credenziali per ottenere il prestito Special Cash PostePay di Poste Italiane?

Il prestito di Poste Italiane Special Cash può essere richiesto da qualsiasi cittadino italiano che straniero (quest'ultimo dovrà presentare il permesso di soggiorno, il passaporto e la dimostrazione di un certificato di reddito). In definitiva il prestito Special Cash verrà rilasciato a tutti quei soggetti che esibiranno la propria PostePay dove verrà addebitato il prestito. Ecco quali requisiti occorrono:

  • Presentare un documento valido d'identità
  • La PostePay dove sarà destinato il prestito
  • Avere un'età compresa tra i 18 -70 anni
  • Tessera sanitaria
  • In caso di cittadino straniero dovrà esibire il certificato di reddito, passaporto, e permesso di soggiorno.

Come funziona Special Cash

Tra le peculiarità del microcredito di Poste Italiane è quella di venire incontro in particolare alle esigenze di quei clienti senza busta paga e di chiunque decida di stipulare questo contratto, perché titolare della famosa carta prepagata. L'importo richiesto viene erogato completamente nella propria PostePay.

La tipologia del finanziamento Special Cash è suddivisa in tre scaglioni variando da un minimo di 750 euro di capitale erogato del primo scaglione, con un tempo di restituzione di 15 mesi, e somma da restituire pari a 834 euro, a un massimo di 1500 euro del terzo scaglione, rimborsabili a 24 mesi per un importo di 1732,50 euro (interesse 232,50).

Rimborso prestito Special Cash e TAEG

Il prestito Special Cash può essere rimborsato con cadenza mensile il 15 o 30 del mese tramite conto corrente, oppure con il semplice bollettino postale. Infine come abbiamo già detto Special Cash è rivolto sopratutto per quei clienti che necessitano di piccoli prestiti personali e non hanno una busta paga o un reddito documentabile. La somma che viene versata nella PostePay varia in base ai tre scaglioni e al TAEG differente:

  • 750 euro (15 mesi), TAEG del 18,21%;
  • 1000 euro (20 mesi), TAEG del 16,51%;
  • 1.500 euro (24 mesi), TAEG del 15,46%.