Prestito Libri 2013 - Causa la sempre maggiore difficoltà delle famiglie a sostenere la totalità delle spese inerenti l'attività scolastica dei propri figli, il settore di prestiti dedicati allo studio e agli studenti sta crescendo sempre più come offerte e richieste.

Così anche il Banco Popolare, così come ad esempio già fatto da Poste Italiane con BancoPosta Studi, ha lanciato una nuova tipologia di prestito diretta esclusivamente alle famiglie con studente a carico. Nello specifico si sta parlando di Prestito Libri 2013, uno speciale prestito personale che offre un finanziamento a partire da 500 euro fino ad un massimo di 1.000 euro, a tasso zero e senza alcuna spesa. Il tutto potrà comodamente essere rimborsato fino a 18 mesi.

Il prestito dovrà servire per tutte le spese inerenti i libri scolastici, quaderni e materiale d'ogni altro genere necessario allo studente per espletare le proprie attività scolastiche.

Andrea Mencarini, responsabile della direzione Retail del Banco Popolare, ha tenuto a precisare come Prestito Libri 2013 non nasce con il solo fine di sostenere lo studio, ma è più in generale un segnale di come il Banco Popolare voglia supportare le famiglie per rispondere ai bisogni concreti.

Infine, va precisato come il Banco Popolare offre, oltre al suddetto prestito, numerose altre soluzioni personalizzate che, andando a coprire anche importi più elevati, rispondono alle esigenze degli studenti di pagare le tasse universitarie, iscrizioni a corsi post laurea o le spese legate al programma Erasmus grazie al quale è possibile fare un'esperienza di studio presso un'università estera.