Ai prestiti personali si ricorre sempre più frequentemente per svariate motivazioni: Poste Italiane propone diverse soluzioni e tipologie tra cui la formula del prestito on line. Con questo articolo cercheremo di presentarvi le caratteristiche principali del prestito personale Prontissimo BancoPosta con condizioni valide fino al 31 dicembre 2013.

Prestiti personali di Poste Italiane

Prestito Prontissimo BancoPosta è una soluzione estremamente flessibile ed aperta a tutti perché non è necessario essere titolare di un Conto BancoPosta o di un conto corrente bancario. L'importo che si può richiedere oscilla tra i 1.750 ai 20.000 euro per una durata da 24 a 84 mesi. Nessun costo per quanto riguarda le spese relative a: istruttoria, spese di incasso rata e gestione pratica, spese di invio comunicazioni periodiche di trasparenza. Anche l'estinzione anticipata è gratuita.

Modalità di erogazione

Per importi fino a 10.000 euro: bonifico domiciliato in ufficio postale o accredito su conto corrente bancario. Per importi superiori a 10.000 euro: accredito su conto corrente bancario.

Quali sono le modalità di rimborso? Mediante bollettini postali o addebito su conto corrente bancario.

L'assicurazione, facoltativa, si caratterizza in questo modo: 3,25% dell'importo erogato per durata fino a 60 mesi; 4,80% dell'importo erogato per durata oltre 60 mesi.

Ora ipotizziamo di richiedere un prestito personale di 5.000 euro estinguibile in 60 mesi con la formula Prontissimo BancoPosta. Le rate mensili (60) ammonterebbero a 113,12 euro, Tan fisso 12,75, Taeg 13,74. Interessi? 1.787,20 euro.

Ulteriori dettagli su questa tipologia di prestito personale si possono ottenere visitando il sito ufficiale di Poste Italiane oppure recandosi di persona in uno dei tanti uffici postali.