Ottenere prestiti o finanziamenti appare attualmente estremamente complicato, complici in particolare la recessione economica e l'eccessivo credit crunch applicato da banche ed istituti di credito; a soffrire in particolare alcune categorie di utenti, come ad esempio gli individui con fonte di reddito limitata, che non potendo presentare solide garanzie bancarie si vedono spesso oppore dei rifiuti dalle finanziarie.

Nonostante ciò, esistono alcuni istituti di credito che predispongono offerte di prestiti mirate a soddisfare le esigenze di questa particolara categoria, ecco che tramite il portale di confronto SuperMoney (l'unico accreditato in Italia dall'Agcom) abbiamo individuato le migliori offerte del momento per gli utenti che presentino una fonte di reddito limitata; per effettuare la simulazione è stato assunto come utente tipo un inviduo di 33 anni, non protestato, che sia in cerca di un prestito da 8.000 euro (rimborsabile in 36 mesi) da utilizzare semplicemnte per incrementare la propria liquidità.

Le compagnie più convenienti sul mercato sono risultate essere Credem, Banca Popolare di Vicenza, Banca Popolare di Sondrio e UniCredit; la prima propone il pacchetto "Prestito Personale Avvera", con TAEG al 13,35%, TAN all'11,90%, e importo rata mensile pari a 265,3 euro l'una. L'ammontare totale dovuto dal consumatore risulta pari a 9.651 euro.

Banca Popolare di Vicenza propone invece il pacchetto "Prestito Facile Medium"; il TAEG è al 14,26%, il TAN all'11,99%, la rata mensile raggiunge quota 265 euro, mentre l'importo totale dovuto ammonta a 9.757 euro. Banca Popolare di Sondrio propone invece un piano di resa articolato in rate mensili da 262 euro l'una; il TAEG è al 15,56%, il TAN all'11,04%, mentre l'importo totale dovuto ammonta a 9.916 euro.

A chiudere la top four il pacchetto "CreditExpress Dynamic" proposto da UniCredit; le rate mensili ammontano a 269,2 euro, con TAEG al 16,56% e TAN al 12,20%. L'importo totale ammonta a 9.991 euro.