Con la legge 95/95 viene data la possibilità a giovani imprenditori di poter attivare un'idea imprenditoriale, infatti grazie a questo decreto è possibile erogare prestiti a fondo perduto riservati ai giovani imprenditori residenti in Italia e che vivono in zone "depresse", cioè sottosviluppate rispetto al panorama internazionale.

Tra i principali requisiti per poter usufruire di questi prestiti, ci sono innanzitutto l'età, si parte da una soglia minima della maggiore età, quindi 18 anni, fino ad un'età non superiore ai 35 anni; ulteriore requisito è la residenza in zone d'Italia "depresse", come detto poc'anzi. Tra le quali troviamo Campania, Sardegna, Lazio, Sicilia, Basilicata, Puglia, Calabria e alcuni comuni di altre regioni italiane.

L'erogazione (da parte di enti pubblici come Unione Europea, ministeri, regione, ecc.) è possibile ed usufruibile solo da coloro i quali abbiano già avviato un'attività prima della stessa richiesta di prestito. Ci sono inoltre alcuni settori particolari per giovani imprenditori a cui la legge fa riferimento, come la produzione agricola, di beni industriali, artigianali; la commercializzazione e l'erogazione di servizi alle imprese. Esclusi dai settori i servizi alle pubbliche amministrazioni e alle persone. I prestiti sono concessi con massimali di investimento inferiori a 2,5 milioni di euro, variabile a seconda del territorio di riferimento.

I prestiti a fondo perduto per i giovani prevedono l'erogazione del 50% della somma di denaro pattuita a fondo perduto, senza nessun obbligo di restituzione da parte del giovane imprenditore richiedente, invece la restante parte del 50% prevede un piano di ammortamento a rate trimestrali di durata di 5 anni sia della quota capitale, sia della quota interessi, con un tasso di interesse agevolato.

Infine, per poter ottenere un prestito a fondo perduto, che fa riferimento alla legge 95/95, si deve presentare un progetto che elenchi i vari obiettivi e prospetti per lo sviluppo futuro e le relative motivazioni, possibilmente concrete e valide.