I prestiti per donne sono finanziamenti studiati ed erogati appositamente per favorire l'imprenditoria femminile. Questi prestiti sono contributi statali, regionali e comunitari finalizzati allo sviluppo delle imprese e prevedono, solitamente, una parte del prestito per donne come finanziamento a fondo perduto e un'altra da restituire con tassi agevolati.

Ma come fare per ottenere questi finanziamenti per l'imprenditoria femminile? Prima di descrivere le modalità per richiedere il finanziamento vogliamo elencare le varie tipologie di agevolazioni di cui godono i prestiti per donne:

  • Prestiti per donne a fondo perduto: una parte del finanziamento è a fondo perduto (il 60% delle spese ammissibili, fino a 100.000 euro), il resto andrà restituito a condizioni vantaggiose.
  • Finanziamenti agevolati per donne: prestito con le condizioni di cui sopra, cioè un tasso agevolato allo 0,50%, con la somma totale da restituire entro 10 anni.
  • Credito d'imposta per donne: prestito per donne che può essere concesso alternativamente al finanziamento a fondo perduto. In pratica viene stimato il fatto che l'impresa possa servirsi di un credito detraibile dall'imposta lorda nella dichiarazione dei redditi.

Come fare per ottenere prestiti per donne: requisiti necessari

Ci sono dei requisiti necessari per poter ottenere prestiti per donne, come per tutti i finanziamenti. Nello specifico:

  • Società di persone: deve essere costituita da donne almeno per il 60%
  • Società individuale: il titolare deve essere una donna
  • Società di capitali: il capitale sociale deve essere in possesso di donne per almeno 2/3 del totale
  • Imprese e consorzi: costituiti da donne per almeno il 70%
  • Le società e le imprese, di qualunque tipologia, devono avere meno di 50 dipendenti e un fatturato annuo inferiore ai 5 milioni di euro.

Ci sono anche dei settori esclusi dalla concessione di prestiti per donne. In particolare, non potranno accedere a questi finanziamenti le industrie del settore siderurgico, quelle del settore delle fibre sintetiche e l'industria carboniera. Assicurati quindi di rientrare nei parametri necessari prima di richiedere prestiti per donne, altrimenti la domanda non verrà accettata.

Come fare per ottenere prestiti per donne: presentare domanda

Per ottenere prestiti per donne è necessario inoltrare la domanda agli istituti competenti. In particolare, bisognerà attendere la pubblicazione dei bandi di concorso, controllando il sito della propria regione di residenza.

Per poter accedere a prestiti per donne occorre presentare il modulo di richiesta delle agevolazioni, una scheda tecnica che includa i dettagli del progetto e delle caratteristiche finanziarie dell'azienda e la documentazione necessaria per la richiesta delle certificazioni antimafia.

Le richieste pervenute verranno vagliate e, se accettate, verranno poi inserite nella varie graduatorie regionali relative ai prestiti per donne.

Leggere Anche: Sviluppo Italia: finanziamenti a fondo perduto per giovani imprenditori

Confronta le migliori offerte prestiti su SuperMoney.eu! Il comparatore che più di tutti oggi in Italia è in grado di metterti di fronte ad una scelta sana ed equilibrata! SuperMoney non solo ti consente di risparmiare bensì ti dà l'opportunità di aderire ad offerte di elevata qualità con metodologie di comparazione e un supporto al consumatore unico in Italia!