Non solo Microcredito Sicilia: per le Pmi della regione sono in arrivo nuove opportunità per ottenere prestiti agevolati, grazie a Irfis Finsicilia. Negli scorsi giorni la finanziaria ha presentato le sue nuove iniziative presso la sede di Confindustria Palermo.

Il protocollo di intesa tra i due enti dovrebbe essere firmato in questi giorni, ma la testata fasi.biz è stata in grado di anticipare gli strumenti che verranno messi in campo per permettere alle imprese della regione di affrontare la corrente crisi economica.

In particolare, Irfis Finsicilia ha predisposto un fondo commercio per supportare gli investimenti e le attività quotidiane delle Pmi che operano nel settore commerciale e dei servizi. Il Fondo è conforme alla legge regionale n.32 del 23/12/2000.

Secondo importante strumento predisposto è il fondo industria unico, destinato agli aiuti economici finalizzati agli investimenti operati nel settore industriale, tra i quali operazioni di mobilitazioni, ristrutturazioni e ammodernamenti.

In entrambi i casi, le agevolazioni potranno arrivare a coprire il 75% dell'investimento, che esso sia futuro o sia già stato effettuato dall'impresa che le richiede.

Nelle iniziative presentate da Irfis figurano poi il finanziamento per investimenti di partenariato pubblico-privato e un prestito partecipativo, che potrà arrivare a coprire il 100% degli investimenti effettuati dalle Pmi e il cui piano di rimborso avrà durata massima di 8 anni.

Ulteriori dettagli verranno chiariti a breve.