In un momento nel quale recessione economica e crisi di liquidità non accennano ad allentare la presa sull'economia italiana, accedere a prestiti e flussi di erogazioni bancarie rappresenta una delle poche alternative a disposizione degli utenti per far fronte alle spese quotidiane; tra le offerte attualmente presenti sul mercato merita particolare attenzione SaldaRate IBL, il prestito consolidamento di IBL offerto in promozione fino al 15 ottobre.

Convogliando in un unico importo l'ammontare dei vari prestiti in attivo, SaldaRate IBL consente l'estinzione dei finanziamenti in corso e la stipula di un nuovo prestito a condizioni più vantaggiose; in questo modo il beneficiario avrà a che fare con un'unica rata da sostenere a fine mese ed il relativo importo potrà essere reso ancora più leggero dilazionando il periodo di restituzione del nuovo finanziamento (l'ammontare massimo previsto è di 120 mesi).

SaldaRate IBL, oltre a estinguere i prestiti in corso, consente anche di ottenere una somma aggiuntiva senza l'obbligo per il titolare di motivarne la richiesta, costituendosi in tal modo come un particolare tipo di prestito rivolto a soddisfare le esigenze di quanti hanno già in corso finanziamenti e a fronte di una nuova richiesta di liquidità non vogliono avere a che fare con ulteriori rate.

Rata e tassi di restituzione sono fissi, e richiedendo il prestito entro il 15 ottobre sarà possibile fruire di TAN e TAEG fissi al 6 e 7,8%; per avere concretamente idea dei termini dell'offerta è sufficiente pensare che nel caso ricevesse un prestito di 31.000 euro, il beneficiario sarebbe chiamato a pagare 120 rate mensili da 371 euro l'una. L'importo totale dovuto ammonterebbe a 44.520 euro.