Per quanto riguarda le offerte di prestito personale, sono online le proposte di finanziamento di Intesa Sanpaolo, non riguardanti i giovani e l'impresa ma prestiti personali differenti per caratteristiche finanziarie, caratteristiche del cliente e sue necessità. Vediamoli nel dettaglio:

1) Prestito Multiplo: è il finanziamento riservato a lavoratori dipendenti, autonomi o pensionati che hanno una necessità imprevista di liquidità. Essi possono richiedere fino a 75.000€ da rimborsare in massimo 10 anni.

Si tratta di una soluzione per realizzare progetti non professionali, infatti sono esclusi l'acquisto di beni o servizi per l'attività imprenditoriale. Il rimborso avviene tramite addebito mensile della rata su conto corrente ed è previsto il tasso fisso per importi inferiori a 50.000€ e tasso variabile per importi tra 50.000 e 75.000 euro. Durante la restituzione del prestito è possibile anticipare il rimborso, posticipare una rata all'anno o decidere di cambiarne l'importo mensile.

2) Cessione del Quinto: è il finanziamento riservato ai dipendenti pubblici con stipendio erogato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze o dipendenti di un Ente Pubblico convenzionato con la Banca che necessitano di un prestito a carattere personale.

In questo caso gli importi vanno fino a 75.000€ rimborsabili in 10 anni, con tasso fisso e rata mensile equivalente ad un massimo di un quinto dello stipendio trattenuta direttamente alla fonte dal datore di lavoro e versata alla banca.

3) Prestito Pensionati INPS: è il finanziamento riservato ai pensionati Inps con trattamento pensionistico in corso e non gravato da cessione del quinto e con un'età massima di 80 anni alla scadenza del finanziamento.

Gli importi arrivano fino a 52.000€ rimborsabili in 10 anni con tasso di interesse fisso ma personalizzato in base all'età del cliente. La rata mensile, trattenuta direttamente dalla pensione, non può superare un quinto della pensione netta.