Quando si parla di prestiti agevolati si intendono quei finanziamenti che possiedono caratteristiche particolarmente vantaggiose rispetto a quella che è la media del mercato.

Le agevolazioni che garantiscono questi prestiti possono essere relative a tassi d'interesse particolarmente bassi (o addirittura nulli), alla possibilità di richiedere prestiti senza garanzie e a molto altro ancora.

Ma quali sono i finanziamenti agevolati disponibili? In questo articolo vogliamo presentare cinque prestiti agevolati che è possibile richiedere, sia come privati che come aziende.

  1. Prestiti agevolati per le imprese
  2. Prestiti agevolati per dipendenti pubblici
  3. Prestiti agevolati per studenti
  4. Prestiti agevolati per casalinghe
  5. Prestiti agevolati per pensionati

Finanziamenti agevolati: prestiti per le imprese

I prestiti agevolati per le imprese vengono erogati da istituzioni preposte, come lo Stato o l'Unione Europea, con la finalità di aiutare le aziende. Può essere il caso della start-up di una nuova azienda, oppure di un'azienda che desidera ingrandirsi e ampliare il personale, o ancora di una che decide di aprire le proprie frontiere a nuovi mercati.

Per tutte queste eventualità esistono dei prestiti agevolati per le imprese, che vengono stanziati in modo da rafforzare la situazione economica dell'impresa e generare più occupazione.

Finanziamenti agevolati: prestiti per dipendenti pubblici

Anche i dipendenti pubblici possono avere accesso a prestiti agevolati rivolgendosi all'Inps, ente che ha assorbito l'INPDAP (Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica). Tramite l'INPS, infatti, si possono richiedere piccoli prestiti agevolati, così come prestiti pluriennali più sostanziosi e mutui.

I tassi di interesse di questi prestiti agevolati sono senza dubbio vantaggiosi, con TAN medio del 4,25% e la somma richiesta potrà essere restituita in 12, 24 o 36 mesi, a seconda delle esigenze del richiedente e dell'ammontare del totale del prestito.

Finanziamenti agevolati: prestiti per studenti

Esistono dei prestiti agevolati per studenti, stanziati appositamente per venire incontro alle loro comuni necessità. Gli studenti, infatti, possono richiedere prestiti per comprare un computer, materiale didattico e perfino per finanziarsi un corso post-laurea o un master universitario.

Anche questi prestiti agevolati hanno tassi vantaggiosi e scadenze flessibili, poiché tengono ovviamente conto delle limitate possibilità economiche degli studenti.

Finanziamenti agevolati: prestiti per casalinghe

Può sembrare strano, ma anche le casalinghe possono richiedere prestiti agevolati per sostenere piccole spese. E' il caso, ad esempio, dell'acquisto di un costoso elettrodomestico o la necessità di sostenere una spesa medica improvvisa a causa di un incidente.

I prestiti agevolati per casalinghe, tuttavia, necessitano di garanzie (come i prestiti per studenti), poiché il richiedente non dispone di un reddito proprio. Le garanzie possono essere fornite, ad esempio, da un familiare che fungerà da garante per il prestito agevolato.

Finanziamenti agevolati: prestiti per pensionati

Nel caso dei prestiti agevolati per pensionati, invece, si deve far riferimento a quanto scritto nel paragrafo relativo ai prestiti per dipendenti pubblici. Anche i pensionati, infatti, si rivolgeranno all'INPS, con le condizioni di prestito elencate poco sopra.