I privati, le famiglie italiane in difficoltà economica e che devono fronteggiare spese improvvise, impreviste di cui non conoscono l'esatta entità dell'importo necessario, sempre più spesso si rivolgono alle banche per richiedere un prestito: derivate direttamente dal fido bancario, molte propongono il Piccolo Prestito Ricaricabile.

Questa particolare linea di credito è adatta per coloro che necessitano di un prestito personale ricaricabile per piccole somme di liquidità, senza stabilire e definire un capitale da finanziare, fino a un massimo di 5.000 euro, utilizzando e rimborsando il credito effettivamente speso attraverso pagamenti rateizzati mensili; previsto anche il meccanismo di continuo rinnovo del piccolo prestito ricaricabile.

Il piccolo prestito ricaricabile ha un funzionamento simile a quello delle carte di credito revolving ma si differenzia da queste ultime poiché non ci sono costi aggiuntivi; l'importo da rimborsare corrisponderà esclusivamente alla somma utilizzata effettivamente poiché il tasso d'interessi fisso è applicato soltanto all'importo effettivamente speso, rimborsabile con un piano di ammortamento personalizzato e concordato con la finanziaria in sede contrattuale, in rate mensili variabili dell'importo di 30 o 40 euro.

Inoltre questa linea di credito ricaricabile permette di usufruire dell'opzione di aumentare l'importo, ricaricando il prestito, anche fino a tempo indeterminato sempre al tasso fisso indicato in sede contrattuale.

Per richiedere questa particolare linea di credito è necessario essere intestatari di un conto corrente bancario o postale e di un reddito certificato con busta paga ricevuta per lavoratori dipendente sotto contratto a tempo indeterminato, dichiarazione dei redditi per i lavoratori autonomi e il certificato di pensione i pensionati.

Altre garanzie accessorie per ottenere un piccolo prestito ricaricabile sono avvalersi di un garante o l'esistenza di un canone di affitto in entrata, a dimostrazione di rendita fissa, oppure i movimenti di versamenti regolari sul conto corrente, in caso di approvazione il finanziamento sarà erogato entro 48 ore dalla richiesta.