Oggi alle 9.00 presso il Centro Congressi di Palazzo Altieri a Roma, si è tenuta una tavola rotonda con l'esigenza di approvare una programmazione guida per una crescita intelligente e sostenibile e una corretta gestione dei "Fondi Ue 2014-2020" a tutti i settori dell'economia, compresa l'occupazione giovanile. Hanno preso parte Fabrizio Barca, Ministro per la coesione territoriale, Gianni Pittella, vice presidente Parlamento Europeo, Antonio Tajani, vice presidente della Commissione Europea e Fiorenzo Bellelli, presidente Warrant Group.

Secondo quanto è stato reso noto dall'Amministrazione regionale attraverso il sito Internet istituzionale, la Regione Lazio ha sbloccato 347 milioni di euro nei settori della green economy, delle infrastrutture e della ricerca, ma anche della cultura e dell'integrazione socio-sanitaria.

La complessa discussione sulla programmazione settennale che sarà approvata entro la fine del 2013 ha definito le aree dì intervento nelle quali verranno distribuite le risorse finanziarie, settori prioritari quali la ricerca, l'istruzione, l'innovazione, la sicurezza delle frontiere e i rapporti con l'area mediterranea, protezione ambientale lotta contro il cambiamento climatico.

Una caratteristica della nuova strategia di finanziamento per la ricerca e l'innovazione, sarà il maggiore ricorso a strumenti finanziari innovativi e un posto di rilievo è stato dato al programma "Horizon 2020-Orizzonte 2020" con un budget di 80 miliardi di euro con lo scopo di creare una correlazione tra i vari programmi di ricerca nazionali.