Il Gruppo BNP Paribas propone una serie di finanziamenti, sotto forma di microcredito, per l'imprenditoria sociale. Il fondo messo a disposizione ammonta a 200 milioni di euro. Mentre sono già stati stanziati lo scorso giugno, 156 milioni di euro.

Il progetto terminerà alla fine del 2015 ed ha un obiettivo di lunga durata per coinvolgere sia l'Europa che i Paesi emergenti.

"Come banca responsabile un impegno di lungo periodo è per noi fondamentale - ha dichiarato Francois Villeroy de Galhau, direttore generale e capo della corporate social responsability - Non c'è più distinzione tra il sociale e il commerciale; gli obiettivi di redditività dell'imprenditoria sociale ci sono familiari e noi sosteniamo questi imprenditori nel raggiungimento dei loro obiettivi. Noi siamo impegnati a sostenerli nel superare le difficoltà connesse al business".

Il Gruppo BNP Paribas, attraverso tre aziende che operano nel settore dell'economia sociale e solidale, e cioè PerMicro in Italia, Flexpack in Belgio ed Ecodair in Francia, si prefigge l'obiettivo di raggiungere i soggetti più svantaggiati.

PerMicro, è una società specializzata nel microcredito in Italia, che concede prestiti ai soggetti che non riescono ad avere accesso alla richiesta di un prestito presso una banca, per mancanza di storico creditizio o di garanzie. Le agenzie del gruppo Permicro sono i PerMicroPoint.

Flexpack è invece un'azienda belga, sempre appoggiata da BNP Paribas Fortis, che opera nel settore del packaging e che sostiene e spinge l'occupazione dei disabili. Infine, Ecodair in Francia si occupa della rigenerazione dei componenti informatici e vuole collocare persone con problemi psichici.

"Il sostegno allo sviluppo dell'imprenditoria sociale in Europa - ha concluso Laurence Pessez, Referente per la CSR di BNP Paribas - coniuga il nostro essere responsabili sia da un punto di vista economico sia sociale e civico. Siamo un grande gruppo in grado di offrire a questo settore di attività in forte crescita non solo un'ampia gamma di prodotti e servizi ma tutta l'attenzione che merita un tale impegno sociale".