In un momento nel quale recessione economica e crisi di liquidità non accennano ad allentare la presa sull'economia italiana, accedere a prestiti e flussi di erogazioni bancarie rappresenta una delle poche alternative a disposizione degli utenti per fare progetti a lungo termine o far fronte alle spese quotidiane. Tra i prodotti più interessanti attualmente presenti sul mercato è possibile annoverare il pacchetto Mediolanum Money messo a disposizione da Banca Mediolanum; vediamone caratteristiche e meccanica di funzionamento.

Mediolanum Money costituisce un particolare tipo di prestito personale rivolto a tutti i clienti correntisti di Banca Mediolanum e sottoscrittori di prodotti finanziari presso il Gruppo; di fatto sono proprio questi prodotti finanziari a rappresentare la garanzia offerta per ottenere il finanziamento.

Con Mediolanum Money l'utente avrà a disposizione una linea di credito da poter reintegrare con versamenti totali o parziali in base alle proprie disponibilità; le risorse messe a disposizione dall'istituto bancario variano da un minimo di 1.000 ad un massimo di 250.000 euro, con la cifra concessa che può essere soggetta a revoca o scadenza. La scadenza massima è fissata in 12 mesi totali, mentre gli affidamenti a revoca sono soggetti ad una revisione annuale delle condizioni praticate.

Il tasso d'interesse cui è soggetto il prestito è variabile sulla base dell'andamento del tasso Euribor 3 mesi 360, e lo spread applicato diminuisce all'aumentare del patrimonio investito con il Gruppo Mediolanum. Per quel che riguarda le spese di stipula del contratto, la commissione di messa a disposizione dei fondi ammonta allo 0,25% per trimestre, con la cifra a variare da un minimo di 20 euro ed un massimo di 500.