A causa della prolungata crisi economica le aziende per fronteggiare le spese impreviste e necessarie sempre più spesso si rivolgono agli Istituti di credito per richiedere un prestito, e tra i vari prodotti finanziari c'è il Prestito Chirografario, ossia un prestito da rimborsare in rate mensili dove la garanzia è rappresentata esclusivamente dalla firma di colui che lo richiede e/o del suo garante senza l'aggiunta delle garanzie reddituali.

Questa particolare linea di credito è adatta a tutti gli imprenditori, imprese, artigiani che hanno esigenze di liquidità, e la particolarità di questo finanziamento risiede nell'assenza di garanzie, ossia attraverso un accordo con la banca, il richiedente rimborserà l'importo richiesto con gli interessi maturati attraverso un piano di ammortamento prestabilito di tre tipologie di prestito chirografario, che permettono di soddisfare le esigenze economiche individuali.

Le tre tipologie finanziarie sono: il Prestito Chirografario Classico che permette di ottenere un finanziamento senza garanzie reddituali a tassi d'interesse fissi o variabili, con Ammortamento Differito che permette di posticipare il rimborso della prima rata, e con Rata Pesante che permette alla società di rimborsare una parte del prestito in rate mensili e il restante importo attraverso il pagamento di un'unica rata "pesante".

Ecco gli Istituti di credito che offrono questa tipologia di finanziamento:

  • Banca Monte dei Paschi offre il Credito Artigiano e da Finanziamenti Chirografari a medio e lungo termine.
  • Intesa Sanpaolo offre specifici prodotti finanziari chirografari per le Piccole e Medie Imprese.
  • Unicredit Banca offre un mutuo chirografario destinato alle attività commerciali.
  • Banca Barclays offre finanziamenti e mutui chirografari per piccole imprese e artigiani.