Avete un sogno del cassetto? Sei un cantante o un musicista oppure la tua aspirazione è quella di diventare un modello o uno scrittore? Purtroppo spesso avere solo del talento non basta per realizzare i tuoi sogni d'artista, hai bisogno di un budget per arrivare prima alla meta. Per fare questo la soluzione più pensata è quella di richiedere un prestito personale.

Le cifre per i settori elencati variano a seconda della particolarità e della necessità. Per esempio nel caso la tua strada fosse quella di sfondare nel campo della moda, c'è bisogno di un book fotografico professionale, che possa rappresentare al meglio la tua fotogenicità e mostrare agli stilisti la tua eleganza nell'indossare capi differenti. I costi dipendono sopratutto dal nome del fotografo e dal servizio offerto, ma ricordati che un lavoro di questo tipo occorreranno sempre almeno 1.200 euro.

Oppure sei un cantautore e vorresti fare un demo da inviare a varie etichette discografiche? In questo caso per registrare in uno studio con apparecchiature appropriate, affinché possa garantire un risultato finale soddisfacente il budget richiesto può salire fino a 2.000 euro per un paio di canzoni.

Infine ami scrivere e vorresti seguire ''un corso di scrittura creativa''? Il prezzo richiesto può variare dalle 300 alle 800 euro. Se invece hai già scritto un romanzo o una raccolta di poesie che desideri pubblicare, ma non trovi contatti giusti, puoi optare sulla figura del piccolo editore, che da contratto chiede allo scrittore una discreta somma anche di alcune migliaia di euro per stampare il libro e poi lanciarlo e inserirlo nei canali del settore librario.

Prestito Personale

In conclusione trovare la strada del successo costa anche a livello economico. Se le tue finanze scarseggiano puoi valutare la possibilità di un prestito personale sino a 60.000 euro, che può essere richiesto per qualunque necessità. La somma dovrà essere rimborsata in 10 anni più gli interessi. Chiunque può accedere a un prestito personale, ma è indispensabile avere un'eta compresa tra i 18 e i 70 anni. Ovviamente altra peculiarità è dimostrare alla banca di poter restituire il debito contratto: il lavoratore dipendente deve presentare la busta paga, quello autonomo la dichiarazione dei redditi, un pensionato il cedolino della propria pensione.

Nel caso la persona che ha ottenuto il prestito non sia più in grado di adempiere ai propri obblighi, l'istituto di credito o la banca può esigere che una terza persona si assuma questo onere. Questa figura particolare è denominata garante e dovrà pagare al posto dell'intestatario del prestito erogato.