Prestito BNL Large Inpdap e prestito BNL XXL Inpdap sono le due soluzioni inedite, studiate dal famoso gruppo bancario e dall'Ente di previdenza, da poco fusosi con l'Inps, per garantire liquidità immediata ad un determinato tipo di pensionati, in un momento difficile come quello che viviamo, caratterizzato da una crisi economica dilagante.

Vediamo nel dettaglio le due soluzioni offerte da BNL ed Inpdap:

La prima soluzione è studiata per operazioni di una certa importanza e prevede che i pensionati possano accedere ad un tetto massimo di 100.000,00 Euro di finanziamento, rimborsabile in 60 rate, ossia in cinque anni, quindi in un lasso di tempo relativamente breve.

La seconda soluzione offerta dai due istituti dovrebbe garantire lo stesso importo finanziato, ma che prevede che il rimborso possa avvenire in un tempo più lungo, circa 120 mesi, ossia dieci anni, permettendo che accedano al prestito anche pensionati che non percepiscono un importo alto in termini di assegno pensionistico.

Bnl offre anche una possibilità in più ai dipendenti pubblici, ossia la alternativa di accedere alla cessione del quinto a tassi molto agevolati rispetto al passato, con il pacchetto Prestito BNL salary power dipendenti pubblici e statali, anche se ci si augura che davvero pochi tra i pensionati e gli occupati pubblici debbano ricorrere ad una soluzione così drastica, anche perchè, dai dati economici diffusi da tutti i media, sembra che la recessione sia destinata a rallentare nei prossimi mesi.