Districarsi all'interno dei meandri dei prestiti personali online, non è sempre semplice: tante le offerte disponibili per disoccupati, tanta la burocrazia che precede le varie fasi di ottenimento di un prestito. Soprattutto se si è senza busta paga, risulta complicato ottenere un finanziamento in tempi veloci e senza rischi.

Proviamo a fare chiarezza fornendo alcune info e, attraverso il comparatore di offerte di SuperMoney, un confronto tra i preventivi migliori presenti al momento sul mercato. Ottenere un prestito senza busta paga (discorso a parte meritano studenti e lavoratori autonomi) passa per forza di cose da altre figure o beni di garanzia che andranno a coprire eventuali inadempimenti della rata.

Il prestito senza busta paga potrà essere erogato dalla banca se il richiedente:

  • presenterà come garante una persona con situazione economica solida (spesso un parente)
  • fornirà come garanzia un immobile

Questa seconda ipotesi è la più rischiosa: in caso di problematiche nel pagamento della rata mensile infatti, l'istituto di credito potrà rifarsi direttamente sul bene ipotecato.

Elencate le condizioni e le garanzie da fornire, andiamo ad illustrare una situazione tipo: ipotizziamo uno scenario in cui il richiedente sia senza busta paga e abbia bisogno per problemi di liquidità di 5.000 euro rimborsabili in 4 anni (48 rate). Trattandosi di un importo piuttosto basso, il prestito ha più possibilità di essere erogato: vediamo i preventivi migliori del momento.

  • Credem: Avvera offre un Taeg del 13,16% e un TAN dell'11,90%, con una rata mensile di 131,4 euro.
  • Banca Popolare di Vicenza: con Facile Small la rata sarà di 131,6 euro al mese per un importo finale dovuto di 6.525 euro (Tan 14,80%, TAN 11,99%)
  • Unicredit: Credit: 133,9 euro al mese è la rata che andrà rimborsata con CreditExpress Dynamic con un Taeg del 16,89% e un TAN del 12,90%
  • Banca Popolare di Sondrio: Taeg di 17,43% e TAN dell'11,04% con una rata mensile che sarà di 129,3 euro.