Sempre più utenti sono alla ricerca di prestiti e finanziamenti a tassi agevolati e a condizioni vantaggiose per poter spostare liquidità, operare investimenti, o semplicemente affrontare con più serenità le spese quotidiane; tra le tante soluzioni presenti sul mercato prestiamo attenzione a "SaldaRate IBL", la promozione lanciata da IBL Banca ad inizio estate - con validità fino al 30 settembre - e rivolta a pensionati e lavoratori dipendenti.

"SaldaRate IBL" propone prestiti fino a 75.000 euro da rendere in 120 mesi con rata fissa e Tan e Taeg rispettivamente al 6,14 e 7,91%; per avere concretamente idea dei termini dell'offerta, è sufficiente pensare che ricevendo un importo di 31.000 euro l'utente avrebbe a disposizione 120 mesi per rendere il prestito versando altrettante rate mensili da 370 euro l'una. A fronte dunque di un prestito netto ricevuto di 31.000 euro, il beneficiario renderà 44.400 euro.

Le spese di istruttoria sono pari a 450 euro, mentre le commissioni bancarie, le spese di incasso rata, l'imposta sostitutiva e le altre spese amministrative per recupero costi postali e di notifica dei contratti ammontano rispettivamente a 758,38 euro, 24 euro e 48,81 euro; l'importo totale per quel che concerne questo tipo di spese ammonta a 1.281,19 euro.

E' bene infine tener presente che età del richiedente, anzianità di servizio e durata del finanziamento possono contribuire a variare alcune delle condizioni prviste dal pacchetto standard.