La richiesta del finanziamento può essere effettuata entro il 30 settembre 2013 in una qualsiasi filiale Fineco.
L'offerta dei prestiti personali è riservato ai possessori di conto corrente presso la banca da almeno sei mesi o con una disponibilità minima di 500 euro.
I finanziamenti saranno così caratterizzati da tassi tan e taeg che non supereranno la soglia dell'8,95% e del 9,69%.

Prestiti personali Fineco: la banca Fineco mette a disposizione prestiti che possono arrivare fino alla somma di tremila mila euro. Si tratta di prestiti non finalizzati, cioè quando si effettua la richiesta di prestito non è necessario specificare il motivo per il quale viene chiesto il finanziamento.
Per il prestito non ci sono spese di istruttoria della pratica e non ci sono spese di incasso rata. Il rimborso del prestito viene effettuato attraverso rate mensili diluite in un piano di rientro, che va da dodici mesi fino ad un massimo di sette anni.

Piano di ammortamento a scaglioni: il piano di ammortamento è a scaglioni, cioè sono concessi prestiti che ammontano a cifre tra duemila e quattromila euro, con piani di ammortamento compresi tra dodici a 48 mesi.
Per i finanziamenti di entità maggiore, da cinquemila a diecimila euro, il piano di ammortamento va da dodici a 72 mesi. Infine, i finanziamenti che sono superiori all'importo di undicimila euro e che arrivano fino a trentamila euro, sono offerti con un piano di rientro, tra un anno e 84 mesi.

Consolidamento prestiti: Fineco offre la possibilità di consolidare tutti i prestiti che i propri clienti hanno presso l'istituto di credito, attraverso il prestiti per consolidamento debiti.
Sarà effettuato un maxi finanziamento, ma solo se gli importi ricevuti in prestito variano da undici a trenta mila euro. In quest'ultimo caso la durata del piano di rientro sarà da 12 a 72 mesi.

Inoltre Fineco offre un fido creditizio fino a tremila euro ed il beneficiario pagherà gli interessi solo sulla cifra che verrà utilizzata effettivamente.