Qual è il prestito più conveniente per ristrutturare la nostra casa? Per saperlo è bene effettuare un preventivo online presso i siti degli istituti di credito oppure utilizzare gli appositi siti comparatori.

Ma cosa vuol dire "prestito conveniente"? Non fatevi ingannare dal puro e semplice "tasso zero" degli spot pubblicitari; bisogna tener conto di tutte quelle condizioni che incidono sul pagamento del rimborso finale. Ci riferiamo al numero delle rate, alle spese della pratica, al tipo di finanziamento, ovvero tasso fisso o variabile, ma anche alla possibilità della copertura assicurativa.

Abbiamo effettuato la ricerca comparativa tra alcuni istituti rinomati come Agos Ducato, Findomestic, Poste Italiane e Cofidis.

Supponiamo la richiesta di 10.000 euro per dei lavori di ristrutturazione nella nostra abitazione, da restituire in 5 anni (60 mesi):

  • con un TAN del 5,89% ed un TAEG al 7,27% la rata più comoda è quella di Agos Ducato con un importo mensile di 204,90 euro;
  • segue il Prestito BancoPosta Online che con TAN fisso al 9,20% ed un TAEG al 9,60% per una mensilità di 208,60 euro (e non ci sono spese di istruttoria, spese di incasso e gestione rata, imposta sostitutiva) e quindi gli interessi ammontano a 2.516 euro;
  • il terzo prestito più conveniente è quello di Cofidis con TAN 10,57% e TAEG 9,99%, l'importo mensile è di 212,42 euro;
  • chiude al quarto posto Findomestic con TAN fisso 8,81% e TAEG 9,18% euro per una rata mensile di 220,10 euro.

È chiaro che quanto sopra riportato, anche se deriva da un effettivo preventivo sui portali degli Istituti di credito, non è per forza l'effettivo importo finale. Bisogna infatti portare avanti la richiesta in banca per conoscere in dettaglio le condizioni del prodotto e per la sua accettazione che dipende unicamente dal contraente e la sua situazione economica e finanziaria.