Ottenere prestiti o finanziamenti appare al momento estremamente complicato, con banche ed istituti di credito molto spesso restie a concedere erogazioni creditizie a privati ed imprese sebbene il Governatore della BCE, Mario Draghi, abbia invitato gli attori bancari italiani ad allentare le politiche di Credit Crunch frequentemente adottate. Nonostante un mercato sostanzialmente bloccato numerosi istituti predispongono offerte a tassi convenienti, l'importante è affrettarsi nel tentativo di ottenere il prestito entro la data di scadenza dei pacchetti lanciati in promozione.

Oggi è ad esempio l'ultimo giorno utile per accedere a BancoPosta online, l'interessante offerta di prestito online lanciata in estate da Poste Italiane ed indirizzata ai correntisti BancoPosta; BancoPosta online mette nello specifico a disposizione fino a 30.000 euro (l'ammontare minimo erogabile è di 1.500 euro) con zero spese aggiuntive (istruttoria pratica, imposta di bollo/sostitutiva, comunicazioni periodiche, incasso e gestione rata), TAN e TAEG fissi al 9,20 e 9,60% e rata fissa per tutta la durata del finanziamento. La durata del prestito è variabile e può oscillare da un minimo di 12 mesi ad un massimo di 84.

Per aver concretamente idea dei termini dell'offerta è sufficiente pensare che a fronte di 10.000 euro ricevuti, il richiedente sarebbe chiamato a corrispondere 60 rate mensili da 208, 60 euro l'una; il costo totale del finanziamento sarebbe di circa 2.516 euro, che a fronte delle 0 spese aggiuntive prima richiamate coinciderebbe esclusivamente con l'ammontare degli interessi. L'importo totale dovuto dal beneficiario ammonterebbe dunque a 12.516 euro.