Prestiti Inpdap - I prestiti Inpdap sono forme di finanziamento indirizzate a specifiche categorie di persone e più specificatamente a tutti coloro che sono dipendenti pubblici o anche pensionati della pubblica amministrazione che aderiscono al Fondo credito dell'Istituto, confluito nell'Inps. Gli stessi diritti spettano, tuttavia, anche ai familiari dei soggetti direttamente identificabili come possibili richiedenti dei prestiti Inpdap.

Ma vediamo ora come è possibile richiedere i prestiti Inpdap nonché le diverse categorie di prestito ricomprese nella citata categoria.

Per quanto concerne la modalità di richiesta, è sufficiente collegarsi al sito dell'ente erogatore e cercare lo specifico modulo che andrà poi compilato in ogni sua parte e consegnato a mano presso un istituto territoriale o provinciale Inpdap.

Oggigiorno Inpdap individua tre diverse categorie di prestiti individuate in base alla somma che viene richiesta nonché in base alla finalità del prestito stesso.

In primo luogo ci sono i c.d. piccoli prestiti Inpdap che hanno una durata variabile ma che comunque non può eccedere 4 anni. Non è necessario fornire una specifica motivazione sulla ragione per cui si sta richiedendo il prestito, poiché è un prestito utilizzato per fronteggiare difficoltà momentanee avute dal richiedente o da un suo familiare.

La seconda categoria dei prestiti Inpdap sono i c.d. prestiti Inpdap pluriennali a cui possono attingere solo i lavoratori dipendenti con almeno 4 anni di anzianità o i pensionati con almeno 4 anni di contributi versati. La durata del prestito va dai 5 ai 10 anni e il numero delle rate può andare da un minimo di 60 ad un massimo di 120. Le motivazioni per richiedere i prestiti Inpdap pluriennali devono essere certificate e possono far riferimento a diverse necessità del richiedente: dall'acquisto dell'auto, alla ristrutturazione della propria abitazione fino ad arrivare alle cure mediche.

Appartengono, infine, alla terza categoria i c.d. prestiti pluriennali garantiti Inpdap che vanno a ricomprendere tutte quelle fattispecie in cui un soggetto richiede un prestito ad una banca ed il prestito stesso viene garantito da Inpdap in caso di morte del richiedente o di imprevista ed inaspettata diminuzione dello stipendio.