I prestiti online sono una soluzione da considerare quando si ha bisogno di disporre velocemente di una somma di denaro extra. La possibilità di richiederli online e senza l'intervento di nessun intermediario, rende queste soluzioni di finanziamento ideali, soprattutto quando occorre affrontare un imprevisto o semplicemente una spesa di grande entità, senza per questo prosciugare il proprio conto corrente.

Da leggere: Come funzionano i prestiti online immediati?

 

Prestiti BancoPosta Online: come funziona?

Il mercato creditizio del web offre un'ampia scelta di soluzioni di finanziamento online. Tra le più interessanti e richieste con maggiore frequenza dai consumatori rientra il Prestito BancoPosta Online, il prestito personale di Poste Italiane che ti permette di richiedere un importo compreso tra i 1.500 e i 30.000 euro, da restituire in un periodo che oscilla dai 12 fino ad un massimo di 84 mesi. Il tasso di interesse è fisso per tutta la durata del rimborso.

Non sono previste spese di istruttoria, né tantomeno spese di imposta di bollo, comunicazioni periodiche, incasso e gestione rata. Per richiedere il Prestito Online BancoPosta occorre seguire una semplice procedura online, resa ancora più rapida dall'impiego della firma digitale. In caso di esito positivo, il denaro verrà accreditato in un'unica soluzione sul Conto BancoPosta, entro pochi giorni lavorativi.

Quali sono i requisiti necessari per farne richiesta?

Per richiedere un Prestito Online BancoPosta occorre possedere degli specifici requisiti, quali:

· avere la residenza in Italia,

· possedere una fonte di reddito dimostrabile, derivante da lavoro o pensione, prodotto in Italia,

· essere titolare di un Conto BancoPosta e aver attivato il servizio di remote banking.

Per inoltrare la richiesta bisognerà accedere all'area finanziamenti del sito Poste Italiane, effettuando il login all'area riservata. La procedura prevede l'indicazione di alcune informazioni, utili per verificare la stabilità della propria situazione finanziaria. Da qui sarà possibile conoscere l'esito della richiesta, inviare e firmare la documentazione e seguire lo stato di avanzamento del contratto.

Per completare la richiesta dovrai presentare i seguenti documenti:

· carta di identità

· tessera sanitaria

· busta paga, cedolino della pensione o Modello Unico (solo per lavoratori autonomi)

· un documento che attesti la cittadinanza italiana.

In fase di valutazione potrebbero essere richieste ulteriori informazioni, utili sia per effettuare una valutazione più precisa del profilo finanziario del richiedente, sia per verificare l'idoneità a particolari promozioni in corso.

Prestiti Click Banco Posta: quali sono le ultime novità?

Per soddisfare le richieste della sua clientela, Poste Italiane rinnova costantemente la sua offerta. Tra le novità più recenti occorre segnalare che dal 1º gennaio 2016 il Conto BancoPosta Click non è più sottoscrivibile. Tutti i titolari di questo prodotto potranno continuare ad accedere al proprio conto dal sito di Poste Italiane e richiedere dalla propria area riservata l'attivazione dei nuovi servizi, che includono: carte di credito BancoPosta Classica e Oro, carta BancoPosta Più, Scoperto di conto, accredito di stipendio/pensione.

Chi invece non è ancora titolare di un prodotto di finanziamento e investimento di Poste Italiane, potrà invece valutare tutte le altre soluzioni o richiedere una consulenza personalizzata chiamando il numero verde 803.160 attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00.

Il servizio è gratuita per chi chiama da rete fissa. Per le chiamate da rete mobile bisogna comporre il numero 199.100.160, in questo caso il costo dipende dal piano tariffario previsto dal proprio operatore.