"Voucher ricerca e innovazione e contributi per i processi di brevettazione". E' questo il titolo di un Bando, la cui partenza è fissata per l'1 ottobre del 2013, che prevede per ogni impresa partecipante di ottenere prestiti a fondo perduto, attraverso la formula della concessione di contributi, per un massimo di 5 mila euro.

Ne dà notizia la Camera di Commercio di Monza e Brianza nel precisare al riguardo come i fondi siano ottenibili in caso di inserimento nei consorzi, in qualità di partner, oppure attraverso il coordinamento nei progetti comunitari.

Promosso nell'ambito di uno specifico Accordo di programma con la Regione Lombardia, il Bando prevede che i contributi alle imprese partecipanti, nel rispetto dei requisiti, possano essere concessi per finalità quali la copertura delle spese per la redazione dei capitolati, per un'analisi delle competenze dell'impresa, per il consortium agreement. Ed ancora per predisporre la proposta tecnica oppure per la messa a punto del budget di progetto.

Intanto nella giornata di ieri, mercoledì 18 settembre del 2013, la Camera di Commercio di Monza e Brianza ha organizzato un workshop sugli appalti, ed in particolare su quelli nei Paesi dell'area balcanica. Questo perché l'interscambio tra questi Paesi e la Brianza vale ben 23 milioni di euro con interessanti prospettive di crescita. Per questo durante il workshop sono stati presentati anche nuovi servizi che, caratterizzati da un elevato valore aggiunto, possono accelerare la crescita dell'interscambio con i programmi di sviluppo finanziati attraverso l'accesso ai fondi IPA.