Arriva il nuovo prestito personalizzato per gli alunni delle scuole elementari e medie e per gli studenti universitari. La nuova proposta di finanziamento è stata formulata da Poste Italiane, che hanno lanciato BancoPosta Studi, una nuova forma di prestito per gli studenti. A settembre sono ripartite le scuole, e le famiglie che si ritrovano alle prese con spese ingenti per l'acquisto dei libri di testo, delle cartelle, dei quaderni e di tutto il materiale necessario possono accedere a questa nuova formula di prestito. Allo stesso tempo si avvicina il pagamento della prima tassa universitaria. E' un tipo di prestito particolarmente innovativo che ha una periodo di validità limitata.

Questo nuovo tipo di finanziamento permette di avere un prestito che può andare da 1.000 a 5.000 euro. La tipologia di pagamento varia dal numero dei figli e dal nucleo famigliare. Per esempio si può richiedere un finanziamento di 1.000 euro se si ha un figlio che frequenta la scuola elementare o media. Se il proprio figlio frequenta una scuola superiore, si può chiedere un prestito di 2.000 euro. Il finanziamento può arrivare fino a 3.000 euro se il proprio figlio si trova all'università o se sta frequentando un corso di specializzazione o di formazione professionale.

Si può richiedere un prestito di 5.000 euro, che è anche l'importo massimo, se si ha un figlio che frequenta l'università ed un altro che frequenta la scuola superiore. La nuova proposta di prestito ha una validità limitata, infatti è disponibile fino al 31 dicembre 2013 ed ha una durata massima di 24 mesi. Le successive rate vengono addebitate direttamente sul proprio conto corrente BancoPosta. Per poter accedere alla nuova tipologia di prestito bisogna fornire il certificato di frequenza della scuola o dell'università del proprio figlio, oltre ai dati anagrafici e reddituali.