Mancati servizi, difficoltà nell'accesso ai finanziamenti, aumenti di prezzo ingiustificati e controversie all'italiana saranno al centro del festival che stilerà una vera e propria hit parade sul disservizio e sulle richieste d'aiuto degli utenti, risolte da giuristi ed esperti del settore.

L'evento, organizzato dall'associazione a tutela dei consumatori Altroconsumo (e patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Ferrara, dal Consorzio Ferrara terra e acqua, con il supporto organizzativo di Ferrara Fiere Congressi), invita tutti i consumatori a convergere nel capoluogo emiliano il 7, l'8 e il 9 giugno, per avere risposta alle richieste di assistenza e ascolto di storie inerenti al tema. L'obiettivo è "capire come scegliere con la testa risparmiando, provando i servizi online dell'organizzazione, aperti a tutti".

Sono sempre di più i consumatori finali che segnalano storie di risparmio tradito, difficoltà nell'accesso al credito, premi assicurativi Rc auto aumentati senza ragione, attivazione di utenze e servizi internet non richiesti, addebiti fraudolenti via carte di credito e tante altre

Vicende e controversie su beni e servizi da quelli finanziari a quelli di telecomunicazioni, o postali, fino a quelli su acque ed energia. Al festival sarà possibile seguire workshop, dibattiti, degustazioni, allestimenti, test pratici, consulenze e molto altro ancora (il programma dettagliato è disponibile su www. altroconsumo. it/ferrara).

La Lombardia è la regione in cima alla hit parade della quantità di sollecitazioni ad Altroconsumo, seguita da Lazio, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna e, in generale, le segnalazioni sono incrementate rispetto allo stesso periodo di riferimento 2012.