Cosa sono i prestiti ricaricabili? Sono dei veri e propri finanziamenti che permettono di ottenere in breve tempo discrete somme di denaro, sono indicate per tutti coloro che hanno bisogno di liquidità, e che non possono aspettare molto per ottenerla.

Non è necessario indicare per cosa si utilizzerà il denaro richiesto, quindi i prestiti ricaricabili hanno dalla loro il vantaggio di permettere al richiedente di usare l'importo per soddisfare le proprie esigenze personali.

Come funzionano? In modo molto semplice: la somma viene direttamente accreditata sul conto corrente dell'intestatario, che può disporne come meglio crede, a proprio piacimento, e la somma, man mano che viene usata, dovrà essere restituita in piccole rate mensili, generalmente il contratto prevede una rata minima mensile di circa 30 euro al mese.

L'originalità del finanziamento sta nel fatto che le rate se pagate regolarmente ricostruiscono la riserva di denaro, che il cliente può poi decidere di riutilizzare, in sostanza, se il richiedente e puntuale nei pagamenti, il prestito resta attivo a tempo indeterminato.

Le peculiarità dei prestiti ricaricabili sono:

  • Un importo limitato di circa 5000 euro
  • L'erogazione avviene generalmente in pochi giorni, al massimo un paio, quindi la rapidità, contraddistingue questo metodo
  • L'erogazione avviene sul conto corrente del richiedente
  • Il tasso è fisso
  • Non vengono applicate spese di istruttoria o di gestione della pratica
  • Gli i interessi vengono calcolati non sull'ammontare complessivo del prestito richiesto e accreditato sul conto, ma solo su quello realmente utilizzato.