Investire in azienda nella salute e nella sicurezza sul lavoro ottenendo online un prestito a fondo perduto che copre la metà del costo del progetto da realizzare fino ad un massimale di 100 mila euro. Succederà domani, giovedì 18 aprile del 2013, per le imprese più veloci che invieranno le domande in via telematica a partire dalle ore 16 quando per un'ora si apriranno gli sportelli informatici.

I finanziamenti concessi, sotto la forma di incentivi, sono quelli dell'Inail a favore di quelle imprese che hanno già superato tra gennaio e lo scorso mese di marzo la selezione per il bando Isi che poggia su una dotazione finanziaria complessiva pari a 155,35 milioni di euro.

Le aziende domani, quindi, si giocheranno tutto in un'ora con accettazione delle domande che, nel rispetto delle modalità di svolgimento e delle regole tecniche, saranno approvate in ordine cronologico fino ad esaurimento dei fondi. In merito l'Inail ha già fatto sapere che gli elenchi saranno pubblicati online sul sito dell'Istituto.

L'iniziativa sarà ripetuta anche l'anno prossimo visto che la cosiddetta operazione incentivi dell'Inail rientra nell'ambito di un piano dal 2010 al 2014 con una dotazione finanziaria complessiva che, superiore ai 750 milioni di euro, è in grado di movimentare investimenti per la salute e per la sicurezza sui luoghi di lavoro per ben 1,5 miliardi di euro. Le imprese possono accedere ai contributi a fondo perduto presentando dei progetti strutturali che, ad esempio acquistando macchinari e/o adottando nuovi modelli di organizzazione del lavoro, rafforzino gli standard di salute e sicurezza degli occupati.