Sembra che gli acquisti online e la questione dei tanto discussi prestiti alle imprese si incroceranno presto. Sull'e-commerce eBay, senza dubbio il più famoso al mondo, troviamo molte piccole imprese che hanno deciso di sfruttare il potere del web per riuscire a far crescere notevolmente il loro lavoro. Si tratta di una mossa intelligente visto che il web ci permette di evitare inutili spese e di raggiungere in modo davvero molto semplice persone che vivono anche a chilometri e chilometri di distanza da noi.

Anche le piccole imprese che lavorano sul web possono però avere bisogno di un po' di soldi extra da spendere per allargare la propria attività o semplicemente per migliorarla. Con un po' di soldi in più le piccole imprese possono infatti acquistare tutte le materie prime di cui hanno bisogno per le loro realizzazioni, possono ampliare il loro catalogo con nuovi prodotti oppure rendere il magazzino un po' più ricco per riuscire a rispondere alla domanda crescente oppure possono creare delle campagne di marketing e di pubblicità per farsi conoscere ed attirare sempre più clienti.

Richiedere un prestito ad una banca per una piccola impresa che opera sul web è davvero difficile, lo è per tutti a dire la verità oggi come oggi vista la crisi economica in cui stiamo vivendo. Ed ecco allora che eBay e PayPal hanno deciso di offrire a tutti i venditori che sfruttano proprio questo e-commerce la possibilità di accedere ad un finanziamento ad hoc. Un modo insomma per rispondere ad un bisogno che le banche oggi non sembrano più in grado di soddisfare.

Per adesso i prestiti alle piccole imprese sono in fase di test. Il test è stato è stato messo in atto nelle scorse settimane in Gran Bretagna. Un gruppo selezionato di venditori ha avuto la possibilità infatti di ottenere un prestito di circa 25.000 sterline, prestiti che sono stati concessi in meno di 72 ore. Il prestito è stato poi restituito attraverso dei prelievi sui pagamenti che il venditore ha ricevuto attraverso PayPal dai suoi clienti, un rimborso quindi davvero unico nel suo genere.

I risultati dei test sono stati davvero molto positivi, eBay e PayPal hanno deciso di estendere la sperimentazione anche in altri paesi primo fra tutti l'America ovviamente.