I Microcrediti, cioè i prestiti a tassi agevolati, che vengono erogati da aziende private, sia a imprenditori, sia a privati, sono stati messi sotto indagine da un servizio delle "Iene" a cura di Pablo Trincia e del prof Iacinto Autiri, in cui hanno indagato sulla Maxi truffa del microcrediti.

Il servizio, denuncia l'Utile di queste aziende private erogatrici di prestiti. Le banche che sono anche esse aziende private , come la Bce, prestano denaro per guadagnare sull'Utile, sugli interessi, circa il 200%, mentendo sulle comode rate mensili e tassi agevolati. La truffa del prestito che non si potrà mai restituire, e che si lavorerà per pagare i debiti, sottolineata dal servizio delle "Iene" può trovare una soluzione, attraverso la nascita della "Moneta di Proprietà del Portatore, quindi del Cittadino, di conseguenza della Collettività, detta anche Stato", che permetterà di erogare prestiti agli imprenditori e ai singoli cittadini, e la Collettività sarà garante di un Reddito di Cittadinanza.

Essendo a carico della Collettività, il tasso di interesse sarà molto basso, e il credito sarà erogato dallo Stato con una sua sovranità monetaria e propria. Il prof Autiri ha dichiarato che : " Non c'è altra soluzione al debito che togliere alle banche centrali la proprietà della moneta all'atto dell'emissione e restituirla al popolo sovrano".