Per avere una sola rata invece di molte, con un importo che risulta anche inferiore della somma di tutte le precedenti, ridefinendo i termini globali dei vari prestiti che si hanno in corso in un dato momento, si può domandare un prestito consolidamento debiti, così che la propria condizione debitoria venga ridisegnata sotto vari aspetti.

Tramite un prestito consolidamento debiti, che specifichiamo è una tipologia di finanziamento diversa dai prestiti personali e dai prestiti finalizzati per credito al consumo, tutti i precedenti contratti di prestito vengono estinti: sarà la stessa banca o finanziaria a cui ci si rivolge che chiuderà tutte le situazioni debitorie aperte con gli altri istituti, così che il cliente abbia un solo creditore a cui dover pagare.

Cosa comporta un prestito consolidamento debiti? Innanzi tutto la rata unica del finanziamento sarà più bassa del totale delle precedenti rate: ne consegue che il piano di ammortamento sarà quindi più lungo di quello dei finanziamenti ormai estinti (di quello a più lunga durata), ma lo scopo del consolidamento debiti è appunto avere una rata di importo più sostenibile, oltre che una maggiore facilità di gestione e condizioni più stabili (con più prestiti in corso si ha maggiore probabilità che più condizioni possano variare nel tempo). C'è inoltre da dire che per i titolare di partita iva e per le società, il prestito consolidamento debiti può liberare della liquidità in quanto, allungando il rimborso, può venire trasformata in passività di medio-lungo termine quella che sarebbe una passività di breve termine.

Chiaro è che il costo totale di un prestito consolidamento debiti può essere maggiore che quello dei precedenti finanziamenti e che, inoltre, possono venire chieste dall' istituto erogante delle garanzie ulteriori.