Brutta situazione per i prestiti concessi dalle banche italiane. I dati diffusi dalla Banca centrale europea sottolineano, infatti, come i finanziamenti a imprese e famiglie siano calati a dicembre dello 0,7%, mentre i depositi sono aumentati del 3,7%.

Peggiore la situazione spagnola che vede le banche iberiche registrare una forte contrazione delle erogazioni di prestiti (-2,8%), mentre aumento sempre, anche se lievemente, i depositi. Si va giù anche in Germania (-0,3%) e, neanche a dirlo, in Grecia (- 0,5%).

In particolare nell'Eurozona i prestiti a imprese e famiglie sono scesi nel dicembre scorso dello 0,7% . Infine, la Bce mostra come gli istituti italiani abbiano venduto un volume netto di 13,5 miliardi di titoli di Stato nazionali, sempre a dicembre 2012.