Festeggia il suo primo compleanno proprio in questo mese di dicembre il servizio di accompagnamento al microcredito istituito nel centro della città di Susa (Torino), precisamente nello stabile di Corso Trieste 15. La sede segusina è solo una fra quelle presenti sul territorio piemontese per andare incontro alle persone che non possono realizzare le loro idee imprenditoriali o i progetti di autoimpiego perché non sono in grado di offrire garanzie sufficienti alle banche.

Accanto all'istituzione del fondo regionale di garanzia nell'ottobre 2010, è stata organizzata un'attività di accoglienza e di accompagnamento al microcredito da parte di una rete di istituzioni no profit, coordinate e rappresentate dalla Fondazione Don Mario Operti e da un'associazione temporanea di associazioni datoriali (vale a dire gruppi di imprese costituiti allo scopo di rappresentare e tutelare gli interessi della categoria di appartenenza e di fornire servizi collettivi agli aderenti) tra cui Ascom e Cna.

L'attività dei tutor consente alle imprese di nuova o futura costituzione, siano esse società di persone, cooperative, ditte individuali, o ai singoli soggetti titolari di partita Iva, di avvalersi dell'opportunità di chiedere e ottenere un finanziamento dai 3.000 ai 25.000 euro, pur essendo sprovvisti delle condizioni di bancabilità. L'accompagnamento proseguirà fino all'estinzione del prestito.

Spiegano dalla Fondazione: "Il microcredito è un grande progetto umanitario che accetta una sfida anticonvenzionale: prestare soldi ai poveri con la convinzione che essi possano essere i migliori clienti delle banche, assicurando ritorni economici a finanziati e finanziatori". Al centro dell'intervento vi è la persona volenterosa e determinata a voler realizzare il proprio progetto imprenditoriale.

Il servizio è gestito da esperti della Fondazione Don Mario Operti Onlus in sinergia con professionisti di Ascom e Cna. La somma erogata è garantita per l'80% dal Fondo di garanzia regionale e può essere restituita in rate mensili nel termine massimo di 48 mesi per finanziamenti fino ai 10.000 euro, e nel termine massimo di 72 mesi per impianti superiori ai 10.000 euro. Per informazioni è possibile rivolgersi alla Fondazione Don Mario Operti, Corso G. Siccardi 6 a Torino, telefono 011/5636910.