Capita di dover gestire più prestiti contemporaneamente. Questo vuol dire però diverse rate da pagare, con diverse scadenze da tenere in calendario e diversi istituti di credito con cui mantenere i rapporti. Per razionalizzare la gestione dei propri finanziamenti si può scegliere UniCredit Compact.

Si tratta di un prestito personale che va a sostituire tutti quelli precedentemente contratti presso altre banche o finanziarie. Compact si fonda quindi sull'operazione di consolidamento delle passività in corso, che saranno tutte amministrate da UniCredit. Le vecchie rate potranno essere riunite in un unico addebito mensile, che semplifica la gestione del finanziamento.

UniCredit Compact può essere richiesto per importi che vanno da un minimo di 3 mila a un massimo di 50 mila euro; la durata del finanziamento è compresa tra un minimo di 36 un massimo di 84 mesi per i prestiti dai 3 mila ai 30 mila euro. I finanziamenti più ingenti (da 31 mila e 50 mila euro) prevedono l'aumento della durata massima fino a 120 mesi.

Il rimborso della rata avviene unicamente tramite addebito automatico sul conto corrente. Le tranches hanno importo costante e includono sia la quota interessi che la quota capitale. L'ammortamento scatterà dopo 30 giorni dalla scadenza della prima rata. L'erogazione del prestito è soggetta all'eventuale richiesta di garanzie (ad esempio, fideiussione) da parte della banca.

UniCredit offre la possibilità di abbinare al prestito un'assicurazione vita o multigaranzia, che interviene a rimborsare il finanziamento in caso di eventi improvvisi e definitivi come il decesso del contraente, o la malattia grave, l'invalidità totale permanente; oppure in caso di eventi temporanei come l'inabilità non permanente, la perdita del lavoro o il ricovero in ospedale.