In previsione dell'arrivo del nuovo anno scolastico o accademico, sempre più studenti vagliano insieme alle loro famiglie l'opportunità di accedere a dei finanziamenti per giovani. Diversi soggetti, tra cui lo Stato, gli atenei, gli Enti locali, le fondazioni e le banche, possono erogare prestiti per gli studi, spesso tramite convenzioni stipulate ad hoc.

Fra i prestiti per studenti segnaliamo BancoPosta Studi, dedicato ai titolari di un conto BancoPosta. Si tratta di una formula che consente di ottenere in pochi giorni fino a 5 mila euro per nucleo familiare, accreditati direttamente sul proprio conto BancoPosta.

Fino al 30 novembre 2012 BancoPosta Studi è in promozione e offre:
- 1.000 euro se il figlio frequenta le elementari o le medie;
- 2 mila euro se va al liceo;
- 3 mila euro se è uno studente universitario o è iscritto a corsi professionali e di specializzazione.

Il prestito dura da 12 a 24 mesi, ha un TAN fisso dell'8,10% e un Taeg massimo dell'11,36%. Così come l'accredito delle somme finanziate, anche il rimborso delle rate passa attraverso il conto BancoPosta, sul quale verranno addebitate mensilmente.

Non ci sono spese di istruttoria, né di incasso rata. L'invio delle comunicazioni periodiche è gratuito. L'imposta di bollo, pari a 14,62 euro per durate fino a 18 mesi, e allo 0,25% dell'importo finanziato come imposta sostitutiva per durate superiori a 18 mesi, è a carico del richiedente.