La crisi finanziaria sta colpendo un po' tutti i consumi degli italiani che sempre più spesso si trovano a dover richiedere dei prestiti per arrivare a fine mese. Anche le spese mediche rientrano negli ambiti che risentono della crisi, tanto che nell'ultimo anno il numero di persone che hanno pagato cure mediche private a rate sono aumentate del 20%.

In particolare le spese odontoiatriche, difficili da ottenere nel servizio pubblico, sono le prime per cui si chiede un prestito, ma anche gli interventi estetici e di chirurgia plastica registrano un aumento. Questa tendenza si riflette nel fatto che sempre più medici (3 odontoiatri su 5) decidono di attivare convenzioni con finanziarie.

"I finanziamenti per le cure mediche registrano una continua crescita. Rispetto al passato, quando eravamo noi a proporre il servizio ai professionisti, verifichiamo un aumento del 10% di richieste dirette di attivazione del servizio da parte dei medici sollecitati dai pazienti", ha spiegato Fabrizio Santoro, responsabile nazionale del settore cure mediche a rate di Club medici, azienda che offre servizi in ambito medico."Quest'anno abbiamo erogato circa 4 milioni di euro. La crescita delle richieste è direttamente proporzionale all'aggravarsi della crisi".

Le persone che richiedono questo tipo di prestiti personali, non sono, come forse si può pensare, quelle appartenenti alle fasce più deboli, che ormai rinunciano del tutto a questo tipo di interventi, ma le persone della fascia medio alta. "L'adesione ai finanziamenti - aggiunge Santoro - è elevata perché la sanità pesa sempre di più sul budget familiare. E anche perché funziona lo strumento del 'tasso zero', con la struttura che paga gli interessi al paziente che così si sente più aiutato".

Spesso, per questo tipo di finanziamenti, accade che ci si affida ai prestiti proposti dal medico o dalla struttura saniataria, senza cercare delle altre possibili soluzioni. Il consiglio del Centro tutela consumatori e utenti (Ctcu) del Trentino Alto Adige è, invece, di fare degli altri preventivi prima di decidere il prestito da sottoscrivere, per scegliere il prodotto più conveniente come si fa per tutti gli altri tipi di prestiti.