In questo periodo, in cui la diminuzione dei redditi e la mancanza immediata di liquidità può scoraggiare molti rispetto a spese e acquisti, ricorrere a dei prestiti personali può essere una buona opportunità per non rinunciare ai propri desideri.

Questa tipologia di prestiti rappresenta una forma di credito piuttosto flessibile: a differenza dei prestiti finalizzati, infatti, non sono collegati a un bene o un servizio specifico, per cui possono essere utili per pagare diversi tipi di spese, da quelle per la casa a quelle per matrimoni, vacanze, acquisti di diverso tipo e così via. I prestiti personali, quindi, possono adattarsi a diversi tipi di finalità, a seconda delle necessità di ciascuno.

Le offerte di prestiti personali sul mercato sono molteplici e molto varie, proprio per soddisfare le diverse necessità dei clienti, per cui, nonostante la tendenza diffusa a richiedere meno finanziamenti dettata da una maggiore prudenza rispetto al credito al consumo, la richiesta di questo tipo di prestiti rimane comunque piuttosto stabile.

Secondo quanto rilevato dall'Osservatorio Findomestic, banca specializzata nel credito al consumo per privati, più della metà degli italiani (56%) che hanno richiesto un prestito nell'ultimo anno si sono rivolti ai prestiti personali. A conferma del successo di questi finanziamenti, soprattutto negli ultimi mesi si sono moltiplicate anche le offerte di prestiti personali flessibili. Questi prestiti, per venire incontro alle esigenze e alle necessità dei clienti, che sempre più spesso fanno fatica a pagare le rate mensili, permettono generalmente di modifica l'importo della rata, di cambiare il piano di ammortamento e di estinguere il debito senza costi aggiuntivi.

Tar i prestiti flessibili più popolari sul mercato attualmente troviamo il prestito ComeVoglio di Findomestic, il prestito Compass Total Flex e Compass Jump di Compass e il prestito Duttilio di Agos ducato.