La crisi sta cambiando anche la fisionomia dei prestiti offerti dalle banche. Tutte le indagini dell'ultimo periodo mostrano un quadro molto negativo del credito al consumo nel suo complesso. Tassi elevati e atteggiamento restrittivo da parte delle banche hanno infatti scoraggiato la domanda di finanziamenti da parte sia di imprese che famiglie, che sempre più rinunciano a richiederli.

Per "riscattarsi" da questa situazione di crisi, il mercato del credito al consumo e dei prestiti personali sta cercando una strada che punta a un rinnovo dell'offerta e a una maggiore personalizzazione dei prodotti. In particolare si pensa di abbandonare i "prestiti standard", ma di adeguare il finanziamento all'affidabilità del cliente stesso. In pratica si pensa di utilizzare un sistema che si avvicina al meccanismo bonus/malus che si utilizza nel comparto della Rca. Sembra, quindi, che si avranno degli "sconti" nel caso di pagamenti puntuali e delle "penalizzazioni" se si faranno ritardi nel pagamento delle rate del proprio prestito.

Un'altra caratteristica su cui punta il mercato dei prestiti personali è una maggiore flessibilità delle rate con una pluralità di formule possibili che possano venire incontro alle diverse esigenze dei clienti. Secondo Giuliano Cicioni, Associate Partner per i servizi finanziari di Kpmg, i "nuovi" prestiti personali si avvicineranno in particolare modo alle funzionalità tipiche dei conti correnti. Inoltre, si guarda sempre di più a tutte le potenzialità concesse dal web e dalle tecnologie. Non solo ai prestiti on line, ma anche a un rapporto diretto col cliente, soprattutto nel post-vendita, grazie alle possibilità offerte dai dispositivi mobili che permettono alla banca di raggiungere i clienti con offerte di prestiti finalizzati mirate alle singole occasioni di acquisto in cui si viene a trovare.

In questa prospettiva, in cui si individua un ampliamento dell'offerta di prestiti, avere una panoramica complessiva delle offerte sul mercato può essere molto utile per fare una scelta adeguata. In questo senso il sito di Supermoney può essere un valido strumento di aiuto per trovare il prestito più conveniente e adatto a sé.